Gli uccelli della Riserva

Biodiversità a portata di mano

La Riserva Naturale di Crava-Morozzo rappresenta una zona umida di notevole importanza per la nidificazione e la sosta di numerose specie di uccelli acquatici. Le stagioni migliori per le osservazioni ornitologiche sono sicuramente l'autunno e l'inizio della primavera. In questi periodi, alle specie sedentarie quali il Germano reale, la Folaga e il Tuffetto (simbolo dell'area protetta), si aggiungono quelle migratrici quali il Moriglione, la Marzaiola, il Mestolone, l'Alzavola, il Codone, l'Airone rosso e l'Airone cenerino, la Nitticora, il Cavaliere d' Italia (che negli ultimi anni ha iniziato a riprodursi nell'area protetta). Soprattutto durante il periodo invernale è massiccia la presenza del Cormorano, infallibile pescatore delle acqua poco profonde.

Complessivamente sono state censite nella Riserva oltre centocinquanta specie di uccelli: questa sezione ti offre la possibilità di conoscere caratteristiche e peculiarità delle più rappresentative.
Clicca sulla fotografia che più ti incuriosisce, la biodiversità non è mai stata così a portata di mano!

Tuffetto

Il timidissimo simbolo della Riserva Naturale di Crava-Morozzo.

#biodiversitàaportatadimano

Alzavola

La piĆ¹ piccola tra le anatre di superficie.

#biodiversitàaportatadimano

Folaga

Combattente tranquillo e pacifico, pronto all'azione.

#biodiversitàaportatadimano

Gallinella d'acqua

La chiacchierona della Riserva.

#biodiversitàaportatadimano

Germano reale

Un capolavoro di sartoria naturale.

#biodiversitàaportatadimano

Martin pescatore

Il pescatore dallo splendido piumaggio.

#biodiversitàaportatadimano

Marzaiola

La viaggiatrice di ritorno, ogni anno, a marzo.

#biodiversitàaportatadimano

Moretta

L'anatra dagli occhi d'oro.

#biodiversitàaportatadimano